FareLatte.it

a cura di GrandaTeam

Blog

Messaggio di avvertimento

The subscription service is currently unavailable. Please try again later.

Messaggio di errore

Notice: Trying to get property of non-object in mailchimp_signup_subscribe_form() (linea 326 di /var/www/clients/client46/web30/web/www.farelatte.it/docroot/sites/all/modules/mailchimp/modules/mailchimp_signup/mailchimp_signup.module).

Blog

Over 40 kg: come arrivare a quest’obiettivo di produzione? parte 4: preparazione delle razioni

Lun, 03/06/2013 - 17:19 -- Cristian Rota

Una corretta gestione della preparazione delle razioni attraverso l’utilizzo dei carri miscelatori è l’ultimo aspetto che rileviamo dell’intervento del dott. Jim Barmore nella serata di formazione da lui tenuta nell’ambito delle Giornate Zootecniche Bergamasche. “Una costante accuratezza, giorno dopo giorno, nel preparare la razione con il carro miscelatore” ha rilevato Barmore,

Mercato globale del latte: come si sta sviluppando e con quali conseguenze? prima parte

Mar, 28/05/2013 - 11:36 -- Cristian Rota

Recentemente presentato alla “Western Dairy Management Conference 2013”  l’IFCN Dairy Report  2012  illustra la situazione del mercato mondiale del latte aggiornata al 2011. L’IFCN (International Farm Comparison Network)  è un network di ricercatori nel settore del latte che operano in 91 diversi paesi e che coopera con oltre 90 aziende rappresentative di  tutta la filiera del latte. Secondo questo Report nel 2011 la produzione mondiale  di latte vaccino e bufalino è stata di 721

Over 40 kg: come arrivare a quest’obiettivo di produzione? parte 3: gestione della transizione e del benessere.

Lun, 20/05/2013 - 15:02 -- Cristian Rota

Continuamo l’analisi degli aspetti salienti che il dott. Jim Barmore ha illustrato essere fondamentali nel raggiungimento di elevati e costanti livelli produttivi: è la volta della gestione della fase di transizione e del cow comfort.

Over 40 kg: come arrivare a quest’obiettivo di produzione? parte 2: gestione dei foraggi

Ven, 19/04/2013 - 13:52 -- Cristian Rota

Con questo post e quelli successivi entriamo nel dettaglio degli aspetti salienti che il dott. Jim Barmore ha illustrato come fondamentali per allevamenti che vogliono ambire ad elevati e costanti livelli produttivi: iniziamo con la gestione dei foraggi.

Over 40 kg: come arrivare a quest’obiettivo di produzione? parte 1: introduzione

Gio, 18/04/2013 - 11:36 -- Cristian Rota

Serata di formazione di notevole interesse quella svoltasi lunedì scorso all’interno delle Giornate Zootecniche Bergamasche. Il tema dell’incontro “Produrre 40 kg di media latte con latte di qualità e una mandria sana” è stato brillantemente svolto da Jim Barmore uno dei nutrizionisti di maggior capacità nel panorama USA e che opera con diversi allevamenti dalle elevatissime produzioni nell’area del Wisconsin attorno a Madison.

Quali fattori determinano la variabilità di accrescimento delle manze osservata nei diversi allevamenti?

Mer, 10/04/2013 - 16:07 -- Cristian Rota

Ricercatori canadesi si sono dedicati ad analizzare quanto variabile potesse essere il tasso di crescita delle manze nei diversi allevamenti. Per far ciò hanno stimato il peso di manze tra 12 e 17 mesi in 33 diverse mandrie.

Argomenti: 

L’ipocalcemia subclinica nelle vacche fresche è maggiore di quanto si pensi!

Lun, 07/01/2013 - 12:04 -- Cristian Rota

L’ipocalcemia nelle vacche fresche è un importante problema metabolico con una elevata ricaduta economica se si pensa che di fatto essa aumenta il rischio di mastite, ritenzione di placenta, dislocazione dell’abomaso e chetosi, andando quindi a ridurre le performance produttive e riproduttive. Nel Miner Institute Farm Report di Dicembre 2012 (che trovate a questo link) la ricercatrice Heather Dann cerca di fare un punto sintetico della situazione alla luce di alcuni recenti studi al riguardo.

Una Prospettiva Finanziaria sulla Riproduzione e Fertilità dell’Allevamento da Latte- seconda parte

Ven, 04/01/2013 - 16:06 -- Greg Bethard

Continuiamo in questo secondo post l'analisi dei benefici economici del miglioramento delle performance riproduttive. E in particolare, come anticipato nel primo post di questa serie, andiamo a vedere cosa succede in allevamenti aventi diverse distribuzioni degli animali lungo la curva di lattazione per effetto di un diversa fertilità.

Pagine

Abbonamento a Feed prima pagina